blog_22
12 marzo 2012 // Linkness
Categoria: Digital Marketing, Social Media News // Tags: , , ,

La piramide di Maslow 2.0: qual è il ruolo dei social network?

maslow_social_mediaAbraham Maslow è famoso per aver esposto la teoria della piramide dei bisogni umani, la famosa piramide di Maslow, basata sull’esistenza di una gerarchia di motivazioni all’agire umano, che muove dalle più “basse”, che hanno origine da bisogni primari, essenzialmente fisiologici, fino a quelle più alte, che arrivano alla piena e consapevole realizzazione del proprio potenziale umano.
I 5 livelli di bisogni che l’essere umano percepirebbe e che Maslow ha ordinato nella sua piramide in funzione della loro complessità, dal più basico al più complesso:

  • Fisiologici: fame, sete, ecc.
  • Sicurezza: salvezza, protezione, ecc.
  • Appartenenza: affetto, identificazione, ecc.
  • Stima: prestigio, successo, riconoscimento ecc.
  • Auto-realizzazione: realizzazione del sé, delle proprie aspettative e della propria identità.

Vi proponiamo un’infografica che spiega come i social network si possano collocare all’interno di questa piramide. A partire dal secondo gradino, dove si collocano i bisogni di sicurezza, si trova LinkedIn, social media interamente basato sulla professionalità, che può ampliare le possibilità di ricerca di lavoro. Al livello successivo, nei bisogni di appartenenza, si trovano le vere e proprie reti sociali: Facebook e Google Plus, che contribuiscono a soddisfare i bisogni relazionali e affettivi, come amicizia, intimità, relazioni personali e sessuali. Più in alto nella piramide, a soddisfare bisogni di stima e autostima si trova Twitter: in grado di soddisfare in parte bisogni e motivazioni umane legate al rispetto di sé stessi e per gli altri e al raggiungimento di obiettivi. Infine, nel gradino più alto, legato a tutti gli aspetti di soddisfazione personale di autorealizzazione, troviamo le piattaforme di blogging: Tumblr, WordPress

Cosa ne pensi?